Questo sito utilizza i cookies, in modo particolare a fini statistici, e la sua navigazione ne comporta quindi l'accettazione; in caso contrario, è necessario uscire dal sito e cancellare i cookies memorizzati sul proprio computer (o bloccarli per future visite). Per ulteriori info, visita la nostra privacy e cookie policy. Grazie

Samuele Pasquino

Samuele Pasquino

Classe 1981, nato a Torino. Laureato in Lettere nel 2009, diventa giornalista pubblicista tre anni dopo, contestualmente alla collaborazione con diversi giornali e realtà web. Critico cinematografico militante, fonda nel 2010 il sito Recencinema.it, di cui è proprietario e direttore responsabile. Stessi ruoli anche per il sito d’informazione QuiPianezza.it, dove esercita il giornalismo di cronaca e cultura nell’ambito della cittadina in cui vive, appunto Pianezza. Non ancora soddisfatto, nel 2014 crea DevoParlarne.it, dedicato al libero pensiero, alla parola e alla scoperta di nuove, appassionanti storie.

Salone del Gusto 2016Facciamo il punto. Il 2016 verrà ricordato dalla città di Torino come l’anno dell’edizione free di Terra Madre – Salone del Gusto, la biennale dell’enogastronomia in grado di unificare in un sol colpo i palati di ben 143 Paesi del mondo, tutti protagonisti per un unico obiettivo: rendere le papille gustative pioniere di nuove esaltanti frontiere nell’ambito della divagazione alimentare esplorata, condivisa e ragionata con un intermediario a presidiare l’accesso virtuoso alle risorse, ovvero Slow Food.

Capitolo precedente - Fabrizio all'amica: "Ho trovato la strada grazie all'aiuto del buon Signore!"

Dopo la telefonata all’amica Laura (19 luglio 2005), Fabrizio sarebbe stato visto suonare la sua amata chitarra in Piazza del Comune insieme ad altri giovani il giorno seguente, ovvero il 20 luglio. Ventiquattro ore più tardi avviene quella che, in realtà, non dovrebbe essere ancora considerata una vera e propria scomparsa intesa nel senso più concettuale del termine: alcuni testimoni affermano di averlo visto percorrere il Sentiero Francescano, tra cui una signora che ha dichiarato di averlo ospitato per alcuni minuti in casa così da rifocillarlo con un bicchiere d’acqua e due pomodori. Solo questo avrebbe chiesto Fabrizio, rifiutando l’invito a pranzare nel casolare e rimettendosi immediatamente in marcia verso un’ignota destinazione.

Capitolo precedente - Fabrizio scomparso ad Assisi: una crisi mistica?

fabrizio catalanoL’indagine da parte degli inquirenti s’apre ufficialmente dopo la denuncia di scomparsa presentata da Ezio e Caterina ed è a questo punto che cominciano a rincorrersi nei giorni alcune testimonianze ritenute attendibili. Laura, cara amica di Fabrizio, dichiara di aver ricevuto il 19 luglio 2005 una sua telefonata in occasione del compleanno della ragazza, conversazione che può essere ricostruita in sintesi secondo quanto riportato dalla giovane testimone:

Capitolo precedente - La scomparsa di Fabrizio Catalano: un caso da risolvere

Fabrizio Catalano con i genitoriL’interrogativo più lancinante attanaglia i pensieri di Ezio e Caterina, i genitori di Fabrizio: dov’è finito il loro figlio?

Pagina 1 di 3

Tutti hanno qualcosa da dire...

Censura, falsità, retorica, indifferenza, gossip, sensazionalismo gratuito… Tali concetti e parole sono da considerarsi ostili e quindi banditi da questo sito, che vuole invece essere una sincera finestra su un mondo nel mondo, quello di piccole e grandi storie, rivelazioni, accadimenti e particolarità da carpire fra le righe di pezzi non scritti. La fonte dell’informazione, in questo preciso caso, non è solo il giorno che porta con sé felici novelle o tragiche notizie, ma è chi ha davvero qualcosa da dire.

Leggi tutto...

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.pagina facebook 

JSN Metro template designed by JoomlaShine.com