Questo sito utilizza i cookies, in modo particolare a fini statistici, e la sua navigazione ne comporta quindi l'accettazione; in caso contrario, è necessario uscire dal sito e cancellare i cookies memorizzati sul proprio computer (o bloccarli per future visite). Per ulteriori info, visita la nostra privacy e cookie policy. Grazie

Tutti hanno qualcosa da dire

Censura, falsità, retorica, indifferenza, gossip, sensazionalismo gratuito… Tali concetti e parole sono da considerarsi ostili e quindi banditi da questo sito, che vuole invece essere una sincera finestra su un mondo nel mondo, quello di piccole e grandi storie, rivelazioni, accadimenti e particolarità da carpire fra le righe di pezzi non scritti. La fonte dell’informazione, in questo preciso caso, non è solo il giorno che porta con sé felici novelle o tragiche notizie, ma è chi ha davvero qualcosa da dire.

Il giornalismo moderno, molto spesso in mano a sciacalli metropolitani, non si limita a fare una pur doverosa selezione per offrire quanto di più vicino ci possa essere alla verità, ma purtroppo arriva a filtrare con così tanta enfasi da servire su piatti opachi poche, ridondanti pubblicazioni sovente poco trasparenti. La deontologia professionale di un giornalista – e di pari passo l’etica e la morale – impone non solo di fare giusta ed equa comunicazione nel modo più chiaro e comprensibile possibile, ma in primis di saper ascoltare favorendo e dando risalto a uno dei diritti imprescindibili dell’uomo: il diritto di parola. Prima ancora dell’eco collettiva, risulta essenziale amplificare la voce individuale, perché la massa è fatta di persone, e ognuna in questa vita ha sempre qualcosa di importante da dire, così come un’opinione da dare.

DevoParlarne non è soltanto il nome di questo nuovo sito web, è la filosofia che lo anima e lo spinge alla ricerca del racconto, della narrazione, della beltà che esiste nella goccia sociale che si leva dall’oceano globale. Il silenzio è finito, s’inizi a scrivere, poiché Verba volant, scripta manent!

Ultima modifica il Venerdì, 19 Dicembre 2014 18:17

Samuele Pasquino

Classe 1981, nato a Torino. Laureato in Lettere nel 2009, diventa giornalista pubblicista tre anni dopo, contestualmente alla collaborazione con diversi giornali e realtà web. Critico cinematografico militante, fonda nel 2010 il sito Recencinema.it, di cui è proprietario e direttore responsabile. Stessi ruoli anche per il sito d’informazione QuiPianezza.it, dove esercita il giornalismo di cronaca e cultura nell’ambito della cittadina in cui vive, appunto Pianezza. Non ancora soddisfatto, nel 2014 crea DevoParlarne.it, dedicato al libero pensiero, alla parola e alla scoperta di nuove, appassionanti storie.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Tutti hanno qualcosa da dire...

Censura, falsità, retorica, indifferenza, gossip, sensazionalismo gratuito… Tali concetti e parole sono da considerarsi ostili e quindi banditi da questo sito, che vuole invece essere una sincera finestra su un mondo nel mondo, quello di piccole e grandi storie, rivelazioni, accadimenti e particolarità da carpire fra le righe di pezzi non scritti. La fonte dell’informazione, in questo preciso caso, non è solo il giorno che porta con sé felici novelle o tragiche notizie, ma è chi ha davvero qualcosa da dire.

Leggi tutto...

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.pagina facebook 

JSN Metro template designed by JoomlaShine.com